Locrio dominicano

Locrio dominicano

By 7 settembre 2017

Il Locrio è un piatto di riso e carne della Repubblica Dominicana, probabilmente un adattamento della paella spagnola, si utilizzano carni come maiale, coniglio o pollo, alcuni lo fanno con pezzetti di salame o anche con gamberoni o merluzzo. Il procedimento infatti è simile a quello della paella, la carne o il pesce vengono cotti insieme al riso e spesso si aggiungono delle verdure. Il Locrio è un piatto tradizionale della cucina creola, così chiamata per esprimere l’incontro tra diverse culture, quella gastronomica indigena con quella dei coloni europei che si stanziarono dopo la scoperta dell’America, ma anche con le popolazioni africane che rimasero dopo l’introduzione degli schiavi provenienti dall’Africa per mano dei coloni spagnoli.

La ricetta è quella originale della mia amica Anjana, nella sua famiglia lo preparano soprattutto con il maiale ma lei qui nel nostro paese utilizza il pollo che mette a marinare con erbe, cipolla e pepe, la carne viene passata nell'olio e zucchero caramellato, poi cotta insieme al riso e alle verdure.

  • Prep Time : 20 minutes
  • Cook Time : 30 minutes
  • Yield : 4 persone

Ingredients

Instructions

Fate marinare il pollo tagliato a pezzi con l’aglio schiacciato, il sale, il pepe, l’origano e la cipolla tagliata a fettine, per 4 ore.

In una padella capiente dai bordi alti fate caramellare lo zucchero nell’olio, quindi unite il pollo, privato della marinata, e mescolatelo al caramello. Aggiungete la marinata e cuocete per una decina di minuti con un po’ di brodo o acqua. Quando il pollo è abbastanza tenero “sfilacciate” la carne, unite la carota e il sedano tagliati, unite il riso. Coprite la carne e il riso con brodo o acqua, il liquido deve essere quel tanto da – dice Anjana – permettere alla forchetta di rimanere “in piedi”. Aggiungete il concentrato di pomodoro, aggiustate di sale, coprite con il coperchio, abbassate il fuoco al minimo e terminate la cottura.

Print

Le ultime ricette