Torta Guinness di Nigella

Chocolate Guinness cake by Nigella

Torta Guinness di Nigella

By 11 novembre 2017

Golosa torta al cioccolato con la birra Guinness, ho seguito la ricetta di Nigella con qualche piccola modifica, prima di tutto ho diminuito lo zucchero perché nella ricetta originale ce n'è davvero tanto, ho utilizzato lo yogurt anziché la panna acida. Un sentore di malto della birra Guinness dà un sapore molto particolare alla torta di cioccolato, la rende umida e aromatica, la glassa al formaggio completa sontuosamente il dolce e imita la schiuma della famosa birra. La Guinness Cake è uno dei dolci che vengono preparati tradizionalmente il giorno della festa di San Patrizio che cade il 17 marzo, una festa nazionale del patrono dell'Irlanda ma che viene festeggiata in tutto il mondo.

  • Prep Time : 25 minutes
  • Cook Time : 45 minutes
  • Yield : 8 persone

Ingredients

Instructions

Preriscaldate il forno a 180°C. Versate la Guinness in una casseruola e aggiungete il burro, fate sciogliere il burro a fuoco basso. Unite il cacao e lo zucchero e mescolate con una frusta a mano. Aggiungete lo yogurt, l’uovo e la vaniglia e mescolate. Infine incorporate la farina e il bicarbonato.

Versate il composto nella tortiera imburrata e cuocete per 45- 1 ora. Lasciate raffreddare completamente la torta. Nel frattempo preparate la crema al formaggio: frullate leggermente il formaggio con lo zucchero a velo, montate la panna e incorporatela delicatamente alla crema di formaggio, mescolate fino a ottenere una consistenza cremosa e facilmente spalmabile. Disponete la torta nel piatto da portata e farcite la superficie con la crema utilizzando una spatola di metallo. Tenete la torta in frigo prima di servire.

Note: ho fatto riposare l’impasto prima di versarlo nello stampo staccabile, si indurisce un po’ e non fuoriesce, oppure come suggerisce Nigella, proteggete il fondo staccabile con un foglio di alluminio; ho dimezzato le quantità e cotto la torta in uno stampo da 20 cm di diametro.

Print
2 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *