Pan di zucca alla curcuma e rosmarino

Pan di zucca alla curcuma e rosmarino

By 21 ottobre 2017

L'autunno è il periodo della zucca e la utilizzo spesso in cucina, vellutate, focacce, dolci lievitati, tortini salati, risotti e molto altro. Con la sua versatilità infatti, è adatta a tutte le preparazioni. Per questa ricetta ho usato la varietà mantovana dalla polpa compatta e soda.

Per l'impasto mi sono ispirata alla ricetta di Tessa, la sua è una ricetta dolce e così ho fatte un po' di modifiche, il risultato è un pane salato più simile a una brioche ma dalla consistenza compatta. Ho provato anche ad applicare il suo metodo per dare ai panini le sembianze di piccole zucche, praticando dei tagli alla base della pagnottina, ma in cottura l'effetto si è perso, probabilmente perché i tagli erano poco profondi. Tempo fa invece avevo visto in rete la tecnica dello spago e in effetti il risultato non è male. La palla di pasta si lega con uno spago prima della cottura, dando la forma di spicchi, si mette poi un pezzo di rametto di rosmarino per imitare il picciolo. E' un pane ottimo, il sapore è delicato ma molto aromatico, è anche un modo simpatico per decorare la tavola in questo periodo.

  • Prep Time : 2h 20 min
  • Cook Time : 25 minutes
  • Yield : 5 pani

Ingredients

Instructions

Fate sciogliere il lievito secco con l'acqua, direttamente nella ciotola dell'impastatrice. Pulite e fate cuocere la zucca tagliata a dadini, quindi scolatela e schiacciatela con una forchetta per ridurla in purea. Unite le farine e il sale, iniziate a impastare. Aggiungete l'uovo e il burro fuso raffreddato, quindi unite la polpa di zucca. Impastate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo, se l'impasto risulta troppo appiccicoso aggiungete poca farina, alla fine aggiungete la curcuma e il rosmarino tritato. Incorporate gli aromi all'impasto e mettete a lievitare per circa un'ora, o fino al raddoppio.

Preriscaldate il forno a 175°C. Formate i pani a vostro piacimento, se necessario aiutatevi con le mani infarinate, disponeteli nella teglia, distanziati tra loro. Coprite i pani e fate lievitare ancora 45 minuti/1 ora. Spennellate i pani con l'uovo sbattuto, inserite un rametto di rosmarino privato delle foglioline, infornate e cuocete per circa 20-25 minuti.

Note: ho formato 4 pagnottine e un pane più grande; ho appiattito leggermente l'impasto dei pani piccoli e praticato 8 tagli, qui potete vedere il procedimento; ho usato il metodo dello spago per la pagnotta grande.

Print
0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *