Polpettone di fagiolini

Genova è veramente una città suggestiva e piena di fascino, con i suoi vicoli pieni di botteghe e trattorie, dove percepiamo immediatamente l’anima multiculturale che caratterizza da sempre la storia della città, i palazzi antichi nel centro storico medievale più grande d’Europa, patrimonio dell’Umanità per l’Unesco. Di fronte, il Porto Antico, cuore pulsante della città che conserva simboli antichi come la Lanterna unitamente a costruzioni moderne come la Bolla di Renzo Piano e lo spettacolare Acquario, mantenendo così, a ragione, l’antico titolo di “Superba”. Non posso certo dimenticare la sua cucina tipica, il pesto, le torte di verdure, le focacce…

Polpettone di fagiolini

By 30 maggio 2013

…e allora ecco il classico polpettone genovese, che non è di carne ma di verdure, una torta salata di fagiolini e patate mescolati all’uovo e al formaggio. La tradizione vuole che sia steso nella teglia ad uno spessore di circa 2-3 cm. La ricetta che ho seguito io è su Sale&Pepe e prevede la “prescinseua”, una cagliata fresca tipica della Liguria,  io ho usato la ricotta, ma ho poi scoperto qui che l'unico formaggio è il parmigiano reggiano grattugiato, la prossima volta quindi seguirò i suggerimenti di Alessandra!

  • Prep Time : 30 minutes
  • Cook Time : 45 minutes
  • Yield : 6 persone

Ingredients

Instructions

Pulire i fagiolini e le patate e lessare le due verdure separatamente in acqua bollente, leggermente salata. A cottura ultimata, scolare le verdure, tritare i fagiolini, sbucciare e schiacciare le patate, poi riunire le due verdure in una ciotola e mescolarle con i formaggi, le uova, la maggiorana tritata e il sale. Oliare il fondo di una teglia e spolverarla con un po’ del pangrattato, quindi versare il composto preparato e livellare bene con una spatola. Spolverizzare con il rimanente pangrattato e irrorare con un filo d’olio. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 minuti. Quando il polpettone sarà ben dorato, sfornarlo e servirlo tiepido, ma è ottimo anche freddo.

Questa ricetta è il mio contributo personale per WHB # 386
Sto ospitando questa settimana, sia l'edizione inglese che italiana. Grazie come sempre a Haalo, organizzatrice di tutti gli eventi, a Kalyn la fondatrice e a Brii per la gestione italiana.

Print

3 commenti
  1. Simona
    Simona says:

    Non sono ghiotta di dolci, ma se mi mettessi davanti agli occhi un piatto come questo polpettone coi fagiolini, sicuramente farei il bis. Avevo visto la ricetta l’anno scorso qunado con l’Abbecedario abbiamo visitato la Liguria. Poi pero’ non l’ho provata: grazie per avermici fatto ripensare.

    Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] il mio personale contributo al WHB della settimana, il classico polpettone genovese, che non è di carne ma di verdure, una torta salata di fagiolini e patate mescolati all’uovo e […]

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *