Feijoada – Brasile

Feijoada – Brasile

By 1 febbraio 2015

Una zuppa di fagioli neri e carne di maiale per la nostra ambasciatrice Rosa Maria che ospita la tappa del Brasile. La feijoada è il piatto più tipico di tutto il Paese, considerato piatto nazionale e particolarmente diffuso a Rio de Janeiro, trae le sue origini nel cibo preparato dagli schiavi coloniali nei distretti minerari del Brasile, nelle sue piantagioni di caffè e di canna da zucchero. La leggenda racconta che di solito il cibo che veniva dato agli schiavi si limitava a riso e fagioli, e alcune volte, magari per celebrare una festa, agli schiavi venivano dati tagli di carne di maiale meno appetibili (come pelle, muso, orecchie, piedi, pancia) da aggiungere alla loro dieta normale. Gli schiavi aggiungevano queste proteine animali ai fagioli che di solito mangiavano senza nulla, ed è così che la feijoada è nata. Il piatto fu portato poi nelle cucine delle case delle piantagioni, reso più elaborata ed elegante, e nel 19 ° secolo divenne introdotta nei ristoranti di Rio de Janeiro. Da lì è stato adottato a livello nazionale e ha raggiunto è lo status di icona. Secondo gli storici della cucina brasiliana però, tutto ciò sarebbe una leggenda metropolitana. Carlos Augusto Ditadi, storico presso i National Archives di Rio de Janeiro e Luís da Câmara Cascudo, autore di História da Alimentação no Brasil (La storia del cibo in Brasile), sostengono che le origini feijoada non sono nemmeno brasiliane. La feijoada risale allo stufato di maiale e fagioli del Sud Europa, in particolare quello del Portogallo. Ciò che questi piatti europei e la feijoada hanno in comune è il modo di cucinare i tagli meno nobili di carne di maiale in un sostanzioso stufato di fagioli. Un recente studio della storia della feijoada afferma che c'è una relazione particolarmente stretta con gli stufati delle regioni portoghesi di Extremadura, Trás-os-Montes e Alto Douro.

  • Prep Time : 15 minutes
  • Cook Time : 1h 20 min
  • Yield : 4 persone

Ingredients

Instructions

Mettere i fagioli a bagno per una notte in acqua. Il mattino dopo scolarli e cuocerli nella pentola a pressione per 20 minuti con 2 foglie di alloro. Soffriggere la cipolla, l'aglio e la carne nell’olio d'oliva. Aggiungere il peperoncino tritato e i fagioli lessati e coprire con il brodo, unire il sale e cuocere ancora per circa 1 ora, o fino a quando la carne è tenera e si è formata una zuppa densa. Servire con arance tagliate a pezzi e a piacere riso bianco.

fonti: http://flavorsofbrazil.blogspot.it/2010/03/origins-of-feijoada-another-urban.html http://receitasdapatthy.wordpress.com/2013/04/13/feijoadabrasileira/

La ricetta va al blog ospitante Torte e dintorni per l'Abbecedario Culinario Mondiale dall'idea di Aiù di Trattoria Muvara

Print

12 commenti
  1. Silvia Brisi
    Silvia Brisi says:

    Ah ah, non conoscevo la possibile origine portoghese del piatto anche se è vero, in Portogallo esiste un piatto simile e l’ ho anche mangiato!! In ogni caso è davvero un piatto succulento!!
    Un bacione!

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *