Baba Ganoush – Egitto

Crema di melanzane arrostite e pasta di sesamo

E siamo arrivati in Egitto per la nona tappa dell’Abbecedario Culinario Mondiale alla lettera I di Il Cairo, l’ambasciatrice è Terry del blog Crumpets & Co. Scopriamo che la cucina egiziana è un incontro tra le tradizioni mediterranee e quelle mediorientali, che ha dei sapori molto intensi anche se non è particolarmente piccante. Si usano molte spezie e il cumino e il coriandolo sono tra quelle più usate, i legumi sono tra gli ingredienti tipici e sono usati in minestre, in umido o per salse tipiche. Molto usato è anche il sesamo, nei dolci o nei piatti salati, la tahina – salsa a base di sesamo –  infatti è presente in molte ricette. Il pranzo egiziano inizia sempre con l’aperitivo e gli antipasti (mezze), accompagnati sempre dal pane (shami) tondo e soffice simile alla pita greca, anche tutte le altre pietanze sono accompagnate dal pane che gli egiziani usano in sostituzione delle posate. Le verdure (khodar) più utilizzate dalla cucina egiziana sono le melanzane.

Baba Ganoush – Egitto

By 28 Marzo 2015

Uno dei piatti caratteristici della cucina egiziana che fa parte, insieme ad altre prelibatezze, degli antipasti (mezze), è il Baba Ganouch (chiamato anche Baba Ghanouch o Baba Ghanouj), una gustosa crema spalmabile di melanzane. Ingrediente fondamentale è la tahina, una pasta di semi di sesamo dalla consistenza simile al burro di arachidi. La cottura al grill delle melanzane e la leggera bruciatura della loro buccia aggiunge un aroma affumicato, a seconda del gusto si può dare un grado di affumicatura bruciando o meno la buccia delle melanzane. La consistenza della crema deve essere non eccessivamente frullata e per questo si può utilizzare una forchetta per schiacciare la polpa. Il suo sapore è gustoso appena fatto, ma preparando la crema in anticipo, è ancora migliore dopo un giorno o due tenuta in frigo.

  • Prep Time : 15 minutes
  • Cook Time : 35 minutes
  • Yield : 6 persone

Ingredients

Instructions

Accendere il grill del forno con il calore al massimo, mettere le melanzane sulla teglia e pungere in più punti con una forchetta  per favorire la fuoriuscita del vapore.  Arrostire le melanzane facendole cuocere da tutti i lati fino a che la pelle diventa scura e raggrinzita.  Spegnere il grill ma non togliere le melanzane dal forno. Scaldare il forno a 190° C.  Arrostire le melanzane ancora per circa  25 minuti o fino a quando sono molto tenere. Togliere dal forno e far raffreddare alcuni minuti.

Nel frattempo, mescolare la tahina con il succo di limone, l’aglio, il cumino e il sale in una ciotola media e mettere da parte in modo che i sapori si fondano.

Tagliare a metà le melanzane, drenare il liquido in eccesso, raschiare la polpa con un cucchiaio e aggiungerla alla miscela della pasta di sesamo,  schiacciare il composto con una forchetta. Raffreddare a temperatura ambiente poi unire il prezzemolo e condire con un filo d’olio.

[fonte ricetta - altre fonti]

dall'idea di Aiù di Trattoria Muvara, la raccolta dell'Abbecedario Culinario Mondiale

Print

6 commenti
  1. Silvia Brisi
    Silvia Brisi says:

    Sono stata a El Cairo e mi sono fatta una scorpacciata di tutte queste bontà!! La cucina egiziana mi è piaciuta tantissimo, compresa questa crema specialissima!! Buon we!!

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *