Spanakopita

Scroll down for english version

Eccomi ancora per partecipare al viaggio virtuale in giro per gli stati europei con L’abbecedario Culinario, con Trattoria MuVarA dall’idea di Aiuolik. In queste settimane stiamo scoprendo Cipro ed è Haalo ad ospitarci su Cook almost anything!

CIPRO l’isola di Afrodite

E’ su quest’isola, nella sua estremità occidentale, ultimo lembo della terza isola del Mediterraneo che secondo la leggenda nacque Afrodite (Venere nella mitologia romana), dalla schiuma (Aphros) del mare, emergendo dalle acque turchesi della baia di Petra Tou Romiou. Emerse per effetto dell’onda d’urto provocata da una pietra che si spezzò dal faraglione roccioso che oggi è il protagonista di tutti gli scatti fotografici. Capricciosa come solo una dea della bellezza e dell’amore può essere, Afrodite alle acque del suo luogo di nascita preferiva però quelle di una baia più a ovest, dove si bagnava circondata da aranceti, fra colonie di tartarughe che ancora vi fanno ritorno ogni estate. 

Petra Tou Romiou – la Roccia di Afrodite 

Spanakopita

By 1 Ottobre 2013

Alla ricerca dei sapori della cucina cipriota ho scoperto questi gustosi triangoli di pasta sfoglia farciti con un ripieno di spinaci dal sapore insolito, dovuto all'abbinamento con la feta, noce moscata e uvetta sultanina. Per un piatto unico o come antipasto.

  • Prep Time : 20 minutes
  • Cook Time : 40 minutes
  • Yield : 6 persone

Ingredients

Instructions

Tritare aglio e cipolle e farli dorare in una padella con l’olio. Aggiungere le uvette (ammollate in acqua tiepida e poi strizzate), gli spinaci lessati e salati. Aggiungere successivamente cannella e abbondante noce moscata. Togliere dal fuoco e quando il composto sarà freddo aggiungere l’uovo intero e il tuorlo (tenere da parte l’albume restante), la besciamella, il grana e la feta a pezzettini, mescolando bene tutto. Tagliare il rettangolo di pasta sfoglia in 4 rettangoli più piccoli, mettere un cucchiaio di ripieno all’inizio di ogni rettangolo. Coprire il ripieno con la pasta formando dei triangoli (qui un video tutorial dove si spiega il procedimento dei triangoli, io ho ricavato 3 triangoli con una striscia, tagliando via la pasta dopo aver “chiuso” il fagottino). Spennellare i fagottini ottenuti con l’albume rimasto e bucherellare la pasta con una forchetta. Cuocere in forno a 200° per 40 minuti circa o fino a quando sono dorati.

Nota: più semplicemente si può formare un’unica torta prendendo 2 dischi di pasta sfoglia ma in questo caso raddoppiare le dosi degli ingredienti del ripieno. Alcune ricette prevedono l'utilizzo della pasta fillo al posto della sfoglia.

English version recipe

Ingredients (serves 6 persons): 1 pack of ready puff pastry, 100 gr. feta cheese, 1 whole egg and 1 yolk (1 egg white for brushing), 250 gr. spinach steamed or boiled, 50 gr. white onions, 25 gr. raisins, 75 gr. béchamel sauce, 1 spoon about grated parmesan cheese, grated nutmeg, 1 clove of garlic, salt, extra virgin olive oil, ground cinnamon.

Instructions:
Chop the garlic and onions and brown them in a pan with oil. Add the raisins (soaked in warm water and then squeeze), spinach, boiled and salted. Then add cinnamon and nutmeg. Remove from heat and when the mixture is cold add the whole egg and egg yolk, the béchamel sauce, Parmesan cheese and feta into small pieces, mix everything well. Cut the rectangle of puff pastry into 4 smaller rectangles, place a spoonful of filling at the beginning of each rectangle. Cover the filling with the dough into triangles (here a video which explains the process of the triangles, I have obtained 3 triangles with a strip, cutting off the paste after "closed" bundle). Brush the puffy pastry triangles with egg white and prick the dough with a fork. Bake at 200 degrees for 40 minutes or until they are golden.

Note: you can simply make a single cake taking 2 puff pastry but in this case double doses of the ingredients of the filling.

Print

3 commenti
  1. Silvia
    Silvia says:

    Feta, spinaci, pasta sfoglia? Deve essere di un buono e poi con tutti quegli ingredienti dolci a fare da contrasto…al prox aperitivo in giardino potrei venire anche io

    Notte
    Silvia

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *