Latticello

Latticello

By 19 Dicembre 2012

Buttermilk/latticello - Il latticello è di uso frequente nei dolci americani ma quasi sconosciuto in Italia. Originariamente era il liquido, acido e senza grassi, che rimaneva dopo aver fatto il burro con la zangola. Attualmente si ottiene aggiungendo acido lattico al latte e lasciando fermentare. E' un ingrediente acidulo come lo yogurt e dona una piacevole nota aspra a dolci e prodotti da forno. Questa acidità aiuta i lieviti ad agire e ammorbidisce il glutine nell'impasto, donando una consistenza più soffice a torte, pane, biscotti e pancake. Un surrogato facile e veloce del latticello: mescolare insieme metà dose di yogurt magro con metà dose di latte scremato e un paio di gocce di succo di limone. Lasciare riposare a temperatura ambiente da 5 a 15 minuti prima dell'uso. Per essere più precisi: 250 gr di latte + 250 gr di yogurt + 1 cucchiaino di succo di limone = finto buttermilk!

Ma se volte farlo da voi vi lascio la ricetta di Silvia, per ottenere 170 gr di burro e 250 ml di latticello.

  • Prep Time : 30 minutes
  • Yield : 250 ml di latticello

Ingredients

Instructions

Versare la panna fredda di frigorifero in una ciotola dai bordi alti e montarla con le fruste elettriche, ad alta velocità, continuare fino a che, dopo montata si smonterà, dividendosi in una parte liquida e in una più solida. Dovrete montare la panna per 20-25 minuti.

A questo punto mettere il composto ottenuto in un colino a maglie fitte, filtrare il composto mescolando con una spatola in silicone. Compattare la massa grassa (burro) e far fuoriuscire tutto il liquido (latticello).

Note tratte dal libro "American Bakery" di Laurel Evans

Print

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *