L’hamd marakad – Limoni conservati – Marocco

L’hamd marakad – Limoni conservati – Marocco

By 11 ottobre 2015

I limoni conservati in acqua e sale, detti anche limoni in salamoia, aromatizzati con alcune spezie sono un ingrediente tipico, un "ingrediente segreto" della cucina marocchina. Vengono utilizzati per dare un sapore sofisticato a tajine di agnello, pollo e verdure o alle insalate, ma anche al pesce. La ricetta che ho seguito io è quella di Marija, quella dello chef marocchino Hassan M'souli aggiunge anche del peperoncino rosso. Tradizionalmente i limoni venivano conservati al buio in un ambiente freddo per almeno un mese, ma per essere più sicura io li ho riposti in frigo e li utilizzerò più avanti per preparare altri piatti marocchini.

  • Prep Time : 15 minutes
  • Yield : 6 limoni

Ingredients

Instructions

Lavare accuratamente i limoni, quindi tagliarli in quattro parti fin quasi alla base del frutto. Aprirli e poi riempirli con 1 cucchiaino di sale marino. Sistemare i limoni nel barattolo, prima sterilizzato, e dopo ogni strato aggiungere 1 cucchiaio di sale nel vaso.

Continuare fino a riempire il barattolo, spingendo i limoni verso il fondo, versare il succo di 3 limoni, aggiungere i grani di pepe nero, qualche foglia di alloro e uno o due di anice stellato. Versare acqua bollente fino a riempire il vaso, posizionando il barattolo su una superficie di legno. A questo punto Marija chiude il barattolo e conserva in luogo freddo e buio per almeno 4 settimane, io ho preferito tenerlo in frigo. Per tutta la durata della prima settimana scuotere delicatamente il barattolo una volta al giorno.

La ricetta va a Patrizia del blog La melagranata per la raccolta dell'Abbecedario Culinario Mondiale, dal progetto di Aiù di Trattoria Muvara

Print
2 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *