Muffin ai mirtilli

muffin-mirtilli-007

muffin-mirtilli-002

Muffin ai mirtilli

By 30 Novembre 2016

Soffici e speziati alla cannella e vaniglia, con un sentore di limone, questi muffins ai mirtilli vi conquisteranno come è successo un secolo fa alla popolazione anglosassone. Il muffin con i mirtilli infatti è molto amato dagli inglesi e consumato nelle colazioni americane, la sua introduzione in Inghilterra avvenne nel 18° secolo. Diventarono popolari in breve tempo e iniziarono a essere venduti per le strade di Londra come spuntino per il l’ora del tè dai “muffin men”. In America cominciano ad apparire nei libri di cucina del 19° secolo per diventare via via sempre più popolari.

Un gruppo di studenti di terzo grado di Carlton, nel 1988, convinse la Legislatura dello Stato del Minnesota ad adottare il muffin con i mirtilli come simbolo di stato. L'idea è nata in classe quando gli studenti si sono posti la domanda durante la lezione "Se ci fosse un alimento di stato del Minnesota quale sarebbe?" I bambini pensarono ai muffins di mirtilli perché questi frutti selvatici sono molto abbondanti nella zona nord-est del Minnesota, essi crescono nelle paludi, in collina e nelle zone boschive. Inoltre crescono sulla pianta che porta lo stesso nome, alla gente piace mangiare mirtilli freschi nelle torte e nei muffins. Il Governatore Rudy Perpich firmò la legge.

  • Prep Time : 15 minutes
  • Cook Time : 25 minutes
  • Yield : 7 muffins

Ingredients

Instructions

Preriscaldate il forno a 200°C. In una ciotola lavorate il burro, l'uovo, il latte e lo yogurt. Aggiungete la farina, lo zucchero, una presa di sale, il lievito, il bicarbonato, la cannella, il limone e la vaniglia. Amalgamate tutto, quindi unite i mirtilli delicatamente, lasciandone da parte alcuni. Versate l'impasto nei pirottini e riempiteli fino a due terzi della loro altezza, adagiate i mirtilli restanti sulla superficie dei muffins e spolverateli con zucchero di canna. Adagiate i pirottini su una placca da forno e infornate per circa 20-25 minuti.

Ho adattato la ricetta dal libro "American bakery"

Print
2 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *