Biscotti di mais all’anice

Delizie dei polentari marchigiani

Biscotti di mais all’anice

By 30 Novembre 2015

Il segreto è la farina, di mais, marchigiana, macinata a pietra, una grana ruvida e un sapore deciso, a completare il tutto semi di anice profumatissimi per questi semplici ma buonissimi biscotti. La consistenza è compatta all'esterno e friabile dentro. Sorprendenti. Una ricetta marchigiana dalla tradizione dei "polentari", questi dolcetti vengono preparati nei comuni riconosciuti come "polentari", nella nostra regione Altidona, Polverigi, San Costanzo, Santa Maria in Selva. I "polentari" però sono sparsi in tutta italia e si sono riuniti in un'associazione che ogni due anni organizza un raduno dove vengono presentate le ricette di polenta a base di "farina di granturco" con i condimenti caratteristici di ogni partecipante. La ricetta dal libro "La cucina delle Marche" di Petra Carsetti.

  • Prep Time : 20 minutes
  • Cook Time : 30 minutes
  • Yield : 18 biscotti

Ingredients

Instructions

Sbattere le uova con lo zucchero, unire il rum, il burro fuso e il lievito. Mescolare bene poi aggiungere le farine e i semi di anice. Impastare e stendere con il matterello una sfoglia di 1 cm, se l'impasto si appiccica aggiungere farina, dare la forma rotonda con un bicchiere oppure come ho fatto io con uno stampo a ciambellina. Cuocere in forno preriscaldato a 150°C per 30 minuti.

Print

 

3 commenti
  1. Silvia Brisi
    Silvia Brisi says:

    Devono essere speciali!! Ho una domanda da farti, la farina di mais è quella da polenta o è a grana più fine, mi piacciono un sacco i dolci a base di farina di mais ma mi blocco sempre davanti alla granulometria!! Buona serata!!

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *