Brioche Angelica al cacao

Brioche Angelica al cacao

By 19 luglio 2018

L'Angelica delle Sorelle Simili lascia la sua forma tradizionale a corona intrecciata e si veste di cacao e zucchero di canna. Il procedimento è lo stesso del pull-apart bread con triangoli di pasta farciti e disposti verticalmente in uno stampo da plumcake, la ricetta della pasta brioche è invece quella delle mitiche sorelle. La preparazione descritta nel libro è quella a mano, con la farina a fontana messa in una ciotola la cui tecnica è consigliata per gli impasti più teneri. Con questo procedimento, per ottenere un impasto liscio e omogeneo è necessario "battere l'impasto fino a quando si staccherà dalle pareti della ciotola". Successivamente "rovesciare sul tavolo, unire il lievitino e battere finché i due impasti saranno amalgamati". Non è impresa proprio agevole, mi cimentavo davvero raramente nella preparazione di impasti lievitati prima dell'acquisto della planetaria Kenwood, lei ora rende tutto più semplice, meno faticoso e più veloce. D'altra parte anche le sorelle Simili consigliano di utilizzare un'impastatrice poiché lavorare un impasto nella ciotola "risulta abbastanza impegnativo", nel libro consigliano di utilizzare il gancio, selezionare una velocità non troppo elevata per evitare che la pasta si scaldi troppo.

Le gemelle Valeria e Margherita  sono nate  a Bologna dove, fin da bambine hanno seguito l'attività di panetteria di famiglia, sempre nella loro città natale hanno gestito per molti anni un'eccezionale scuola di cucina che le ha fatte conoscere in tutto il mondo. Hanno partecipato a programmi televisivi e tenuto corsi in Europa, America e Giappone. Da uno dei loro libri "Pane e roba dolce" ho tratto la ricetta dell'Angelica.

  • Prep Time : 2h 40 min
  • Cook Time : 30 minutes
  • Yield : 8 persone

Instructions

Fate ammorbidire il burro per la farcitura. Amalgamate tutti gli ingredienti del lievitino in una ciotola e lasciate lievitare per 30 minuti. Nella ciotola dell'impastatrice Kenwood mettete la farina, il latte, i tuorli, lo zucchero e il sale, iniziate a mescolare con il gancio. Unite il burro morbido e infine il lievitino, impastate con il gancio fino a che il composto diventa liscio e omogeneo e si stacca dalle pareti della ciotola. Coprite l'impasto con la pellicola e mettete a lievitare nel forno spento per circa un'ora, fino al raddoppio del volume. Intanto preparate la farcitura, mescolando lo zucchero di canna con il cacao e la vaniglia.

Stendete la pasta in un rettangolo di 35x20 cm circa, spalmate il burro a pomata sulla superficie. Spolverate con la miscela di cacao, quindi tagliate a metà la pasta dal lato più lungo. Sovrapponete le due strisce e tagliate ancora la pasta in quadrati. Foderate con carta forno uno stampo rettangolare da 30 cm, disponete i quadrati verticalmente facendo in modo che la farcitura resti all'interno e tra un quadrato e l'altro. Fate lievitare ancora per un'ora, deve quasi raddoppiare. Spolverate la superficie con la miscela rimanente e cuocete in forno a 190°C per 30 minuti circa.

 

Print

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *