Girelle al pistacchio e cioccolato

I panini lievitati ricchi di burro nascono in Europa verso la metà del 1700. Furono gli inglesi a inventare il Chelsea Bun, un panino burroso e dolce con i ribes, poi considerato dall’American Institute of baking il predecessore del cinnamon roll. Verso la fine del 1800, in Germania si inizia a preparare la “Schnecken“, una pasta lievitata dolce stesa e cosparsa di zucchero, cannella, uvetta arrotolata e tagliata a pezzi, il termine tedesco letteralmente tradotto significa “lumaca”. Questi gustosi dolcetti, a un certo punto prendono la via dell’Atlantico per arrivare, verso la metà del 1800, a Filadelfia, la città diviene un crogiolo di immigrati inglesi e tedeschi che porta con sè sia il panino di Chelsea che la Schnecken. Tra le caffetterie di Filadelfia questi panini dolci spopolano sui banconi e vengono consumati dalle masse. Così nasce la girella alla cannella, combinando le due ricette inglese e tedesca.

Girelle al pistacchio e cioccolato

By 6 Luglio 2019

Incredibilmente soffice la pasta delle girelle di Joy , in realtà ha utilizzato la ricetta di Ree del blog di Pioneer Woman. Joy è andata in visita al ranch di Ree e ha assistito alla preparazione dei suoi famosi panini alla cannella. Ree scalda il latte direttamente in una pentola, precisamente in un forno olandese e qui mescola la sua pasta lievitata, non usa nessun mixer o impastatrice, solo un cucchiaio di legno. Tutto è così meravigliosamente semplice. Ree aggiunge anche del lievito in polvere e del bicarbonato alla sua pasta lievitata e davvero si nota la differenza, la pasta è molto morbida e molto facile da lavorare. Ho seguito la versione dei panini alla cannella di Joy, con pistacchi, cioccolato fondente e scorza d'arancia profumata. La disposizione dei rotolini in una teglia rotonda ci regala una preparazione dalle sembianze di un grande fiore dolce. La glassa all'arancia, da accompagnare alle girelle, offre un gusto più intenso che si sposa bene con il cioccolato fondente.

  • Prep Time : 30 minutes
  • Cook Time : 30 minutes
  • Yield : 10 girelle

Instructions

Per l'impasto, fate intiepidire il latte e versatelo in una grande ciotola, unite l'olio e lo zucchero. Aggiungete il lievito e lasciate riposare per 1 minuto.

Aggiungete 210 g di farina e mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare bene, quindi coprite l'impasto con la pellicola e fate lievitare per un'ora. Trascorso questo tempo - la pasta deve essere raddoppiata di volume - aggiungete il lievito in polvere, il bicarbonato, il sale e la rimanente farina. Mescolate accuratamente per amalgamare. Posizionate la griglia al centro del forno e portate la temperatura a 170° C.

Su una superficie infarinata, stendete l'impasto in un rettangolo sottile di circa 30 x 20 cm. Spennelate il rettangolo di pasta con il burro fuso raffreddato. Cospargete lo zucchero e spolverate di cannella. Infine, cospargete l'impasto con la buccia d'arancia grattugiata, con i pistacchi e il cioccolato tritati.

Arrotolate la pasta per formare un cilindro, sigillate le estremità e tagliate il rotolo in 10 fette uguali, disponeteli in una teglia imburrata o ricoperta di carta da forno. Lasciate riposare per 15 minuti. Mettete in forno e cuocete per 25-30 minuti, o fino a quando i panini sono dorati. Mentre i rotoli stanno cuocendo, preparate la glassa mescolando zucchero a velo, succo d'arancia e estratto di vaniglia. Rimuovete i rotoli dal forno. Lasciate riposare per 10 minuti, quindi irrorate la glassa sulle girelle calde. Serviteli tiepidi o temperatura ambiente.

Note: si può utilizzare l'impasto subito o conservarlo in frigorifero lasciandolo a temperatura ambiente per un'ora prima dell'uso.

Print
0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *