Ciambella di girelle al prosciutto e formaggio

ciambella brioche 008

ciambella girelle 008

Ciambella di girelle al prosciutto e formaggio

By 27 Gennaio 2017

Tante girelle salate nello stampo da ciambella, farcite con formaggio svizzero e prosciutto cotto, per un effetto insolito quasi a sembrare strani occhi di creature di pasta. L'impasto brioche è quello dell'Angelica delle Sorelle Simili, nella versione salata, la consistenza della pasta è perfetta, lucida, elastica e liscia ma non appiccicosa, nonostante abbia sostituito con uova intere, i soli tuorli d'uovo previsti dalla ricetta. Soffice e gustosa.

  • Prep Time : 2h 30 min
  • Cook Time : 30 minutes
  • Yield : 8 persone

Instructions

ciambella girelle 003

ciambella brioche 005

 

 

 

 

Nella ciotola dell’impastatrice versate gli ingredienti per il lievitino, mescolate e lasciate lievitare per 30 minuti.
Versate la farina nella ciotola del lievitino e aggiungete al centro il latte tiepido, le uova, lo zucchero, il sale e iniziate ad impastare. Unite il burro alla fine e impastate ancora fin quando il composto si staccherà dalle pareti della ciotola e sarà liscio ed omogeneo. Coprite con pellicola e lasciate lievitare per circa un'ora fino al raddoppio del volume. Rovesciate l'impasto sulla spianatoia e stendetelo con il mattarello in sfoglie rettangolari di 2-3 millimetri di spessore.
Spennellate l’impasto con del burro fuso e farcite con le fette di prosciutto cotto e il formaggio. Imburrate uno stampo a ciambella. Arrotolate il lato più lungo della sfoglia formando un cilindro, poi tagliatelo per formare le girelle. Sistemate le girelle nello stampo a ciambella, sovrapponendole, coprite con pellicola e fate lievitare ancora un'oretta (nel forno a luce accesa). Accendete il forno a 180°C e infornate per 30 minuti circa.

Note: la ricetta prevede 3 rossi d'uovo ma la pasta con 2 uova intere è perfetta, con queste quantità vengono due ciambelle con stampo da 20 cm, a piacere potete lucidare l'impasto con albume dieci minuti prima della fine della cottura.

Print
2 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *