Alici ai capperi con aromi mediterranei

 

L’alice, altro nome di origine centro meridionale per indicare l’acciuga, è tra gli esemplari più diffusi e apprezzati del cosiddetto “pesce azzurro”, termine generico per designare le specie marine che vivono lontano dalle coste e non hanno contatti con il fondale. Le alici oggi sono le protagoniste della ricetta che partecipa al nuovo progetto culinario “Menù Lib(e)ro“, dove la quarta tappa è dedicata agli “Antipasti di mare” ed è ospitata dalla chef di turno Marta del blog “Mangiare è un po’ come viaggiare”. Ormai sapete che lo scopo del gioco è quello di preparare un piatto la cui ricetta viene tratta da un libro, la mia ricetta fa parte del capitolo “antipasti freddi” del libro “La grande cucina” del Corriere della Sera.

Da sempre, il compito di questi piatti, in genere vari e colorati, oltre che gustosi, è stato quello di anticipare le portate principali, non solo stimolando l’appetito ma anche rivelando lo stile stesso del pranzo. Gli antipasti hanno una tradizione millenaria che risale all’Antica Roma, quando i banchetti iniziavano con un numero infinito di portate fredde e calde, servite con opulenza e creatività tanto che la loro entrata in scena era in genere accolta dagli applausi di approvazione dei commensali. La ricetta di oggi è una preparazione velocissima, leggera e salutare alla quale possiamo abbinare un vino secco come uno Chardonnay o in alternativa un buon Prosecco.

 

 

Alici ai capperi con aromi mediterranei

By 29 giugno 2018

 

 

 

 

  • Prep Time : 20 minutes
  • Cook Time : 5 minutes
  • Yield : 4 persone

Ingredients

Instructions

 

Pulite le alici aprendole a libro ed eliminando la testa, la lisca e le interiora. Sciacquatele accuratamente e tamponatele con carta da cucina. Disponete le alici in una padella con il succo di limone, i capperi ben sciacquati dal sale e uno spicchi d'aglio sbucciato e tritato finemente. Cuocete il tutto per 5 minuti, verificate di sale, poi irrorate con l'olio extravergine di oliva e lasciate raffreddare. Sistemate le alici in un piatto da portata, cospargete con foglioline fresche di origano e servite.

 

 

Il progetto nasce dalla fervida mente di Aiù e dalla sua "segretaria" Marta, se volete partecipare leggete QUI le regole.

 

Ti potrebbero interessare

Print
2 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *