Scones alla panna con le ciliegie

  Cherry cream scones

Gli scones sono focaccine dolci simili a biscotti o pani veloci che spesso sono tagliati in forme rotonde o tagliati in quarti, poi cotti, a volte su una piastra o al forno. Gli scones possono essere dolci o salati e di solito sono mangiati a colazione, ma sono anche serviti con tè e caffè.

La storia degli scones è iniziata proprio come un pane veloce scozzese. Originariamente fatti con avena e cotti sulla piastra, oggi molto più spesso si preparano con farina e vengono cotti nel forno. Per quanto riguarda l’origine della parola “Skone”, alcuni dicono che derivi dalla parola olandese “schoonbrot”, che letteralmente significa pane bello, mentre altri sostengono che derivi dalla Stone of Destiny (Pietra del Destino), che si trovava a Scone, un villaggio della Scozia centrale, dove i re scozzesi venivano incoronati. Secondo il Dizionario Webster, le focaccine sono nate in Scozia nel primo 1500. Gli scones sono diventati popolari e parte essenziale del rituale del tè in Inghilterra, quando Anna, la Duchessa di Bedford (1788 – 1861), un tardo pomeriggio, ordinò ai servi di portare il tè e alcuni pani dolci che comprendevano tali focaccine. La Duchessa fu così deliziata, che le ordinò ogni pomeriggio. Da quel momento l”Afternoon Tea Time” (precisamente alle 4) è diventata una tradizione inglese e in Gran Bretagna, sono ancora servite tutti i giorni con la crema tradizionale (clotted cream).

Afternoon Tea (perché viene preso nel tardo pomeriggio) è anche chiamato “low tea” perché in passato veniva preso in un salotto o in una stanza dove erano collocati tavolini bassi vicino ai divani o sedie.

Ci sono tre tipi fondamentali di Afternoon Tea o Low Tea:
Cream Tea – dove si servono tè, scones, marmellata e crema
Light Tea – dove si servono tè, scones e dolcetti
Full Tea – dove si servono tè, salati, scones, dolcetti e dessert

In Inghilterra, l’ora tradizionale del tè era alle 4 o alle 5 ma la maggior parte delle sale da tè oggi servono il tè dalle 3 alle 5. Il menu è cambiato, da tè, pane, burro e dolci, si includono tre portate particolari serviti in questo ordine:
Savories (salati) – con piccoli panini o aperitivi
Scones – serviti con marmellata e Clotted Cream
Pastries (pasticceria) – con torte, biscotti, pasta frolla e dolcetti
[fonte]

Scones alla panna con le ciliegie

By 24 Luglio 2014

Tra le diverse versioni degli scones, quella che preferisco è senz'altro questa con la panna fresca. L'impasto risulta molto più soffice rispetto a quello con il latticello, che io sostituisco sempre con metà latte e metà yogurt. Nel periodo estivo li preparo sempre con la frutta fresca di stagione, prima con le fragole, ora con le ciliegie. La base della ricetta è sempre dell'infallibile America Bakery, ho mischiato farina integrale alla manitoba per dare un tocco rustico alle focaccine.

  • Prep Time : 10 minutes
  • Cook Time : 15 minutes
  • Yield : 12

Ingredients

Instructions

Preriscaldare il forno a 215°C. In una terrina setacciare insieme la farina, il lievito, lo zucchero e il sale. Incorporare il burro, lavorandolo velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto di consistenza granulosa. Tagliare le ciliegie a metà e unirle al composto. Unire la panna e mescolare con una spatola di silicone per ottenere un impasto grossolano. Trasferirlo su un piano infarinato e lavorare delicatamente con le mani leggermente infarinate, quanto basta per formare una palla. Formare un disco dello spessore di 3 cm, schiacciando l'impasto con le mani. Infarinare un tagliapasta del diametro di circa 5 cm o un bicchiere, premere sull'impasto e formare dei cerchi. Con i ritagli avanzati formare altri scones. Sistemare le focaccine sulla teglia ricoperta di carta da forno, distanziate l'una dall'altra. Spennellare con poca panna e spolverizzare di zucchero. Infornare per 12-15 minuti, finché saranno dorati. Servire caldi o a temperatura ambiente.

English version

Ingredients
• wholemeal flour - 100 g
• manitoba flour - 180 g
• baking powder - 12 g
• caster sugar - 40 g + extra to decorate
• salt - 1/2 teaspoon
• cold butter, cut into cubes - 70 g
• fresh cream - 230 g
• pitted cherries - about 20

Method
Preheat the oven to 215 °C. In a bowl, mix together the flour, baking powder, sugar and salt. Stir in the butter, working it quickly with your fingertips until the mixture is grainy. Cut the cherries in half and add to the mixture. Add the cream and stir with a silicone spatula to get a coarse paste. Transfer it to a floured surface and gently work, using lightly floured hands, just enough to form a ball. Form a disk about 3 cm thick, squeezing the dough with your hands. Cut out round using a 5-6cm floured scone cutter. With cutouts advanced form other scones. Place the scones on the baking sheet covered with parchment paper. Lightly brush the tops of the scones with some extra cream using a pastry brush and sprinkle with sugar. Bake for 12-15 minutes, until tops are lightly browned. Serve hot or at room temperature.

These scones are perfect for a picnic, so I'm sending them to Four Seasons Food, hosted by Lou di Eat Your Veg  and Anneli di Delicieux

La ricetta va a Brii di Briggishome, organizzatrice dell'edizione italiana del WHB, ringrazio Kalyn di Kalyn's kitchen e Haalo di Cook almost anything per l'edizione inglese

 

Print
10 commenti
  1. Simona
    Simona says:

    Ho dei bei ricordi delle mie vacanze studio in Inghilterra legati agli scones e li adoro perche’ sono molto versatili. Vorrei poter avere delle ciliegie, ma non sono un frutto diffuso dalle mie parti e quindi mi limito ad ammirare i tuoi.

    Rispondi
  2. Silvia
    Silvia says:

    Ed io adoro te e queste focaccine! Proverò anche io a rifarle con la panna…

    Un abbraccio e buon lunedì
    (Ora sono in pianta stabile oltre la Gola della Rossa)

    Silvia

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *